newsPhoto_42666
notizie
download
  • Servizi ed Infrastrutture
    L'ISTITUTO DISPONE Di:
    • PALESTRA
    • TEATRO
    • AULA RIUNIONI
    • CINEFORUM
    • CUCINA
    • LABORATORIO SCIENTIFICO
    • LABORATORIO INFORMATICO (LAVAGNA MULTIMEDIALE)
    • LABORATORIO ARTISTICO
    • AULA MULTIMEDIALE PER VIDEOCONFERENZE
    • BIBLIOTECA
  • Laboratori
    Gli alunni nel nostro Istituto ambienti di apprendimento che si contrappongono efficacemente ai modelli negativi di apprendimento del loro contesto sociale. Nell’ambiente laboratoriale essi, attraverso situazioni concrete e praticabili, possono:
    • costruire la motivazione ad apprendere
    • alimentare la curiosità
    • potenziare l’autostima
    • educarsi alla cooperazione
    Laboratorio come:
    • spazio progettato
    • spazio organizzato
    Quindi…. Luogo di elaborazione di apprendimento cooperativi motivanti e da stimolo per nuovi processi di conoscenza che favoriscono gli orientamenti e la valorizzazione delle attitudini. I nostri laboratori sono così suddivisi:
    Sez. Primavera – Scuola dell’Infanzia - Lab. Grafico – Pittorico - Plastico
    • Lab. Manipolativo
    • Lab. “Leggere per “
    • Lab. Drammatizzazione
    • Lab. Psicomotricità
    • Lab. Cucina
    • Lab. di lingua inglese (Scuola dell’infanzia)

    Scuola Primaria - Lab. 1° Lingua comunitaria:inglese
    • Lab. 2° Lingua comunitaria: spagnolo
    • Lab. latino
    • Lab. corpo e movimento
    • Lab. matematico-scientifico
    • Lab. musica
    • Lab. arte e immagine
    • Lab. lettura e scrittura creativa
    • Lab. informatico
    • Lab. drammatizzazione
    • Lab. giornalismo

    Scuola Secondaria di I grado Lab. 1° Lingua comunitaria:inglese
    • Lab. 2° Lingua comunitaria: spagnolo
    • Lab. latino
    • Lab. corpo e movimento
    • Lab. matematico-scientifico
    • Lab. musica
    • Lab. arte e immagine
    • Lab. lettura e scrittura creativa
    • Lab. informatico
    • Lab. drammatizzazione
    • Lab. giornalismo
  • Attività Curriculari
    • Olimpiadi di giochi linguistici e logici/matematici.
    • Attività di continuità con la scuola primaria e con la scuola secondaria di I grado.
    • Moduli di formazioni
    • Coding - Informatica
    • Attività manipolative (ceramica – ikley – das)
    • Lettura e scrittura creativa
    • Drammatizzazione
    • Latino
    • Spagnolo
    • Giornalismo
    • Ed. Stradale
    • Ed. Alimentare
    • Ed. Ambientale
    • Ed. Affettività
  • Attività Extracurriculari
    • visite guidate
    • viaggio di istruzione
    • tornei di scacchi
    • tornei di basket
    • tornei di calcetto
    • tornei di ping – pong
    • corso di danza
    • certificazione British School
  • Docenti
    Tutti gli operatori della scuola sono attenti alla formazione umana, culturale, professionale dei docenti, indispensabile, per la trasmissione e la elaborazione di una cultura profonda ed adeguata ai tempi. Obiettivi di formazione sono:
    • Conoscenza della centralità della persona;
    • Riconoscimento del diritto di educare della famiglia e dei corpi intermedi sociali;
    • Formazione professionale;
    Autovalutazione La valutazione non riguarda esclusivamente gli allievi, ma tutte le componenti del percorso formativo. La valutazione diviene il banco di prova delle capacità educative della scuola, ossia delle capacità degli insegnanti di adeguare le finalità e le strutture della scuola alla formazione integrale dell'alunno in una società soggetta a continui e rapidissimi mutamenti. Si dovranno perciò verificare:
    • L'efficacia delle procedure e degli strumenti attivi;
    • L'efficacia delle iniziative;
    • Diagnosticare carenze;
    • Organizzare strategie compensative per il raggiungimento di obiettivi programmati;
    • Rilevare l'efficacia della professionalità docente.
    La valutazione del sistema scuola La valutazione è indispensabile ed è un elemento che favorisce l'apprendimento; inoltre è il mezzo per riequilibrare la programmazione, per renderla efficace e aderente ai fini prefissati. L'elemento tipico della valutazione è il confronto tra i risultati raggiunti dagli alunni e gli obiettivi che la scuola propone. Una valutazione frequente e continua permette di rilevare se ci si avvicina agli obiettivi voluti. EFFICACIA: adeguatezza alle esigenze del territorio della progettazione pianificata EFFICIENZA: capacità d'iniziativa ed organizzazione autonoma della propria azione educativa da parte del docente AUTONOMIA: capacità d'iniziativa ed organizzazione autonoma delle attività da parte della scuola INTERESSE: motivazione positiva verso le attività in genere IMPEGNO: costanza e continuità nel condurre le attività scolastiche COLLABORAZIONE: disponibilità a lavorare collegialmente all'interno della scuola.